La storia del Nordic Walking

 

Il Nordic Walking nasce nel 1930 in Finlandia come metodo di allenamento estivo per i fondisti dello sci, applicando i movimenti di base del loro sport su terreni privi di neve. Nelle lunghe uscite gli atleti camminavano e correvano utilizzando bastoncini per la fase di spinta delle braccia.

Nel 1993 iniziarono i primi studi scientifici sulla tecnica.

Nel 1996 due studenti finlandesi di scienze motorie, fecero una tesi di laurea sulla camminata con i bastoncini.

L’industria sportiva finlandese colse il valore di questi studi e ideò velocemente un modello di bastoncino da utilizzare in questa nuova disciplina.

Nel 1997 la definizione “Nordic Walking” fu usata per la prima volta.

Da allora questa disciplina ha iniziato a divulgarsi come un “virus” e ad essere praticata in Finlandia da più di 750.000 persone durante tutto l’anno, diffondendosi poi in Scandinavia, USA, Giappone, Germania, Svizzera, quindi in Austria, in Svizzera fino ad arrivare in Italia.

Nel 2004 ha iniziato a divulgarsi anche in Italia e ad oggi stanno nascendo sempre più associazioni che si propongono con l’intento di insegnare tale disciplina.

Sono sorti e stanno sorgendo numerosi parchi con percorsi finalizzati al Nordic Walking.

Secondo studi recenti dell’Istituto federale Tedesco di Medicina del Lavoro, l’80% della popolazione Europea centrale percorre meno di 1.000 metri a piedi al giorno; il 75% della popolazione soffre, almeno una volta nella vita, di disturbi alla schiena e alle articolazioni; il 20% dei pensionamenti anticipati avvengono a causa di disturbi alla schiena e alle articolazioni; si riscontra nella popolazione un aumento di casi di obesità, anche in soggetti giovani ed è in preoccupante aumento il numero dei casi di diabete di tipo II.

Nella nostra società ormai il movimento non è tra i bisogni essenziali ed è in questo contesto che il Nordic Walking si presenta come un’ottima soluzione dando una nuova concezione al movimento.

Alcune aziende Finlandesi offrono ai loro dipendenti due ore al giorno di tempo lavorativo per poter camminare, e l’attività di Nordic Walking rientra in alcuni paesi anche come promozione a livello sanitario.

In Germania il sistema sanitario offre gratis ai cittadini i corsi di Nordic Walking.

.

 

 clicca qui

per leggere l'articolo

su Nordic Walking nei secoli